.
Annunci online

bibliomania
Ogni uomo è un libro
POLITICA
5 ottobre 2007
Lettera aperta al ministro Padoa-Schioppa

Gentile ministro


Conosco un giovane che si laureò a 21 anni. Il padre, con grandi sacrifici, gli fece fare un master tra Bath e Parigi. Appena finito venne assunto a Parigi da quelli della zucca, perchè sapeva parlare tre lingue. In un attacco di follia, lui e la sua compagna di liceo, decisero di sposarsi prima al comune poi in chiesa. Vissero felici e contenti per circa due anni in 35 mq al centro di Parigi, lei studiava al Louvre, lui, sempre per assunzione diretta, passò dalla zucca a diverse altre multinazionali tramite un'agenzia londinese, cacciatrice di cervelli.


Le sue conoscenze linguistiche si incrociavano con le competenze tecniche ed economiche. Dopo altri cambiamenti ed assunzioni, sempre in meglio, ebbe l'opportunità di trasferirsi in patria con una multinazionale e si stabilirono nel nord Italia. Oggi lavora per una grossa casa editrice internazionale nel campo dell'informazione digitale. Assunzioni e passaggi sempre tramite interviste e colloqui “ad personam”, sia sul continente che oltre oceano.


Mai nessuna segnalazione o raccomandazione, mai visti deputati, senatori o cardinali, mai leccature di alcun genere. Hanno avuto una splendida bambina. La moglie, da quando sono ritornati in patria, non ha potuto insegnare, ha fatto e fa ancora la mamma. Ora studia per conseguire l'abilitazione all'insegnamento. Anche lei due lauree e diplomi vari, italiani e francesi.


Pagano 850 euro al mese  il  fitto di casa. Per il nido della bimba, lo scorso anno, hanno pagato 350 euro, sempre al mese. Da questo anno, per l’asilo, ne pagheranno soltanto 100. E meno male! Hanno votato alle ultime elezioni Prodi (che fessi!) e con l'ultima finanziaria si sono trovati con una trattenuta in più di circa 200 euro al mese.


Ebbene, caro ministro, questa è una famiglia che non riceve NULLA dallo Stato, ed al quale tutto dà. Non è affatto motivata a fare un altro figlio. Io penso che siano stati idioti a votare in quel modo. Ma non credo, comunque, che l'altra parte politica avrebbe fatto di meglio e di più.


Lei come li chiamerebbe questi due giovani? Bamboccioni, fessi, ingenui... Qual è la morale da trarre, a questo punto, da quanto Le ho raccontato? Tutto documentabile, se vuole. La tragga Lei stesso, illustre ministro, Lei che quando sorride ha il sorriso simile ad una vecchia rastrelliera.  Lei che pensa solo a rastrellare soldi sottraendoli a chi  bamboccione ma non è ma non intende essere considerato un cog....e!  Dimenticavo di dirLe che questo giovanotto è mio figlio.

 

 



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. bamboccioni padoa schioppa i giovani

permalink | inviato da biblio il 5/10/2007 alle 13:26 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
sfoglia
settembre        novembre

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

blog letto 1 volte





Le intenzioni di questo blog si ritrovano nelle categorie che seguono e che appartengono a tutti gli esseri umani.
  
Chi
Identità, io, personalità & carattere.
Tutti ce l'hanno, pochi la conoscono.


Cosa
Essenza, qualità, oggetto & materia.
Il fine ultimo, il sublime.


Dove
Luoghi, destinazioni & provenienze.
Da dove veniamo, dove siamo, dove andremo.

Quando
Tempo & spazio.
Prima, molto prima.
 
Perchè
Ragioni, motivi & occasioni.
A che vale chiedere, a che vale cercare.

Come
Modi & sistemi.
Se li trovi non saprai usarli.